Prato innovativa :
I progetti

Progetto SOLE

Efficienza Energetica per gli Edifici Pubblici nel Mediterraneo

Il Comune di Prato è partner del progetto SOLE, finanziato dal programma ENI CBC MED e finalizzato a migliorare l’efficienza energetica degli edifici pubblici in modo innovativo ed economicamente vantaggioso incoraggiando un cambiamento attitudinale e incidendo su politiche locali grazie all’integrazione dei risultati ottenuti. Attraverso la condivisione delle conoscenze in materia, i partner definiranno piani locali adattati a ciascuno dei territori partecipanti in cui verranno implementate azioni pilota.

Il progetto
L’azione prevista dal progetto SOLE è finalizzata a ridurre il consumo energetico della Scuola dell’Infanzia Borgosanpaolo e dello spazio giochi “Le Girandole”. Si tratta di un edificio di proprietà pubblica dei primi anni ’60 in muratura con finestre in legno e vetri dalle prestazioni termo-acustiche molto basse.
L'intervento riguarderà:
la realizzazione di un cappotto termico e di infissi in alluminio a taglio termico;
la sostituzione degli attuali corpi illuminanti con plafoniere a LED a basso consumo;
un intervento su parte dell'impianto di riscaldamento con l'introduzione di un sistema di monitoraggio e domotico;
l'efficientamento della centrale termica che ottimizzerà il fabbisogno energetico richiesto dalla struttura e sistemi di regolazione performanti.

Obiettivo
Supportare interventi di efficientamento energetico performanti su edifici pubblici dell’area del Mediterraneo, mettendo in atto interventi di riqualificazione energetica, innovativa e sostenibile, da punto di vista economico e ambientale.  

Inizio dei lavori
I lavori avranno luogo nei mesi più caldi quando l’istituto scolastico sarà chiuso per la pausa estiva, e sarà gestito dall’Ufficio Politiche Energetiche del Comune di Prato che, in linea con gli adempimenti richiesti dal PAESC (Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e CLIMA) e dal Piano dei Sindaci per il Clima e l’Energia, si impegnerà al raggiungimento degli obiettivi comunitari concernenti la riduzione delle emissioni CO2 nel territorio comunale fissata al 40% entro il 2030 mediante una migliore efficienza energetica e un maggiore impiego di fonti rinnovabili.


Budget

Il progetto è finanziato dal Programma ENI CBC Med per un importo di € 3.658.689,83 (di cui € 3.2 milioni da parte del Programma). Il Comune di Prato si è aggiudicato un finanziamento pari a € 275.000, di cui il 90% proveniente da ENI CBC Med Program e il 10% dal National Rotation Fund, che sarà assegnato attraverso un accordo con ANCI Toscana, capofila del progetto.


Durata del progetto
30 mesi dal 10/07/2020 fino al 09/01/2023





Partner
Il partenariato è composto da enti pubblici e privati di sette paesi dell’area del Mediterraneo. Oltre ad ANCI Toscana e il Comune di Prato sono presenti:
l'Agenzia Regionale Recupero Risorse, società in house della Regione Toscana;
National Technical University of Athens, Grecia;
Alexandria Chamber of Commerce, Egitto;
Confederation of Egyptian European Business Associations, Egitto;
Royal Scientific Society/National Energy Research Center, Giordania;
Municipality of Jounieh, Libano;
Andalusian Energy Agency, Spagna;
National Federation Tunisian Cities, Tunisia;
Municipality of Mnihla, Tunisia.