Tipicità:
Prodotti artigianali

Una roccia metamorfica tipica dell'area pratese

Il marmo verde

marmo verde Prato

Una roccia metamorfica tipica dell'area pratese

Il marmo verde di Prato, detto anche "Serpentino", è una roccia metamorfica, appartenente alle serpentiniti appenniniche. Tipica dell'area pratese era storicamente cavata nei dintorni del borgo medievale di Figline, una frazione di Prato, sulle prime pendici dell'Appennino.
Il fascino di questa pietra, che ne ha determinato la sua funzione essenzialmente ornamentale, sta soprattutto nel colore, che può toccare i diversi toni del verde, dal chiaro al quasi nero, o anche presentare delle screziature tra il giallo e il verde, che l'hanno fatta efficacemente definire "pietra ranocchiaia".

Le cave più antiche, le sole da cui un tempo si ricavasse la pietra, sono al Pian di Gello, sulle falde orientali del Monte Piccioli, in località Figline.
TestoPerSpazioTestoPerSpazioTestoPerSpazioTestoPerSpazioTestoPerSpazioTestoPerSpazioTestoPerSpazioTestoPerSpazioTestoPerSpazioTestoPerSpazioTestoPerSpazioTestoPerSpazioTestoPerSpazioTestoPerSpazioTestoPerSpazioTestoPerSpazioTestoPerSpazioTestoPerSpazio La fortuna artistica del verde di Prato coincide con la fioritura dell'architettura romanica toscana, e di quella fiorentina in particolare.

Alla nostra civiltà medioevale, che ricercava le proprie radici nel mondo classico, il serpentino di Prato appariva come una pietra che per cromia e nobiltà di aspetto ricordava gli antichi marmi delle architetture di Roma antica e delle loro preziose vesti marmoree.

Questa pietra è stata impiegata in molti luoghi sacri situati nel centro storico di Prato, come ad esempio le facciate delle Chiese di San Domenico e di San Francesco; nel Duomo e nella Basilica di Santa Maria delle Carceri. In ogni caso il suo utilizzo non si limita solo alle zone pratesi, ma si estende anche altrove. Infatti è stato utilizzato, tra l'XI e il XII secolo a Firenze. Il Battistero, San Miniato, la facciata incompiuta della Badia Fiesolana sono solo un limitato elenco di strutture fiorentine caratterizzate dal rivestimento in marmo bianco e verde di Prato.

Marmo serpentino Prato
Marmo di Prato