POP ART

Arte e cultura al Macrolotto zero

In programma

POP ART - Archivio

POP ART è il progetto di RIGENERAZIONE POP che nel mese di giugno realizza interventi di grandi artisti internazionali e iniziative culturali al Macrolotto Zero, con grande festa finale prevista per venerdì 22 giugno. Di grande impatto comunicativo è il progetto DREAM di Yoko Ono, curato dal Centro Pecci e con la partecipazione della Fondazione Bonotto di Molvena. A partire dal 1 giugno, verranno diffusi nell’area del Macrolotto Zero i grandi cartelli con la scritta “DREAM” che ripetono l’invito ad abitanti e passanti a sognare e a immaginare nuove chiavi di lettura della realtà.

Please, teach me Chinese - Please, teach me Italian, è un progetto con cui Rainer Ganahl – artista austriaco, eclettico e poliglotta, acclamato a livello mondiale – propone la richiesta di apprendimento della lingua altrui come forma di avvicinamento e considerazione reciproca, per la comprensione e la convivenza. L'artista ha ideato una linea di tessuti (prodotti da Marini Industrie S.p.A.) con cui confezionare diversi abiti (a cura di Manifatture Digitali Cinema) e mettere in scena una performance pubblica in cui lo scambio degli abiti da parte di un gruppo di attori di varie nazionalità diventa una rappresentazione della fluidità dei ruoli sociali e delle contaminazioni culturali tipiche delle città contemporanee. Il luogo dell'esibizione è piazza dell’Immaginario, nel cuore del Macrolotto Zero

PAN-CHI-NA (una lunga ‘panca di via’ progettata e realizzata con l’associazione culturale Chi-na) è il progetto che propone la rigenerazione artistica di uno dei principali luoghi di aggregazione spontanea della zona: piazza dell’Immaginario, un luogo dedicato alla socialità e all’incontro. La performance conclusiva del progetto di Rainer Ganahl (realizzata con il collettivo artistico Kinkaleri) e l’inaugurazione della PAN-CHI-NA costituiranno gli elementi centrali di un vero e proprio street festival, che sarà animato da un ampio programma di eventi e che coinvolgerà cittadini, associazioni, esercenti e imprenditori, italiani e cinesi. Lo street festival – momento culminante di Pop Art e punto di partenza ideale per la rigenerazione del tessuto urbano e sociale del Macrolotto Zero – si terrà in via Pistoiese, nella cosiddetta Piazza dell’Immaginario (progetto pluriennale a cura di Dryphoto arte contemporanea), il giorno 22 giugno 2018. L’evento è collegato alle iniziative del trentennale del Centro Pecci.