Luoghi di Prato:
Luoghi ritrovati

La rigenerazione urbana prima della rigenerazione urbana

Ex Macelli comunali

Ex Macelli comunali Prato

La rigenerazione urbana prima della rigenerazione urbana

Nel 2005 dopo la chiusura dei Macelli Pubblici, il Comune di Prato ha deciso di dedicare l’intera area a progetti e funzioni legati al mondo giovanile: è nata così Officina Giovani- Cantieri culturali.
Il primo spazio restaurato, il grande capannone dove venivano lavorate le carni, è diventato uno spazio eventi da 450 posti che ospita concerti, spettacoli teatrali e performance.
Anche dopo le necessarie modifiche e adattamenti, lo spazio ha mantenuto l’aspetto originale conservando sia il pavimento in piccole mattonelle che il sistema di ganci e carrucole che permettevano di appendere i capi macellati.

Negli anni successivi si sono susseguiti vari interventi sui diversi corpi fabbrica nei quali, gradualmente, si sono sviluppati spazi teatro e concertistici, luoghi di divulgazione ed esposizione, punti di scambio culturale e di studio.

I lavori più recenti, ancora in fase di completamento riguardano il recupero di ulteriori 520 mq che sono destinati alla realizzazione di un centro espositivo, fieristico e d’informazione turistica. A compimento della ristrutturazione, l’area sarà dotata di un nuovo Bar Ristorante che si affaccerà su una nuova piazza pubblica che renderà l’intero complesso degli Ex-macelli più visibile e facilmente fruibile.

Il blocco “Ex Celle Frigo” è stato completamente ristrutturato e destinato a spazio espositivo, fieristico, mantenendone però, con i dovuti restauri, gli elementi caratterizzanti come i pavimenti e i rivestimenti delle pareti o il tipico sistema dei binari in acciaio, utilizzato in passato per la movimentazione degli animali macellati

Cantieri culturali Prato
Macelli comunali Prato


Potrebbe interessarti anche:

officina giovani prato

OFFICINA GIOVANIUno spazio per la creatività giovanile

Vai alla Pagina