Prato innovativa :
Gli spazi rinnovati

PIAZZA OLMI CAFAGGIO

Il progetto è stato finalizzato a riqualificare e conferire unitarietà alla piazza principale della frazione di Cafaggio. Per l’intera comunità la piazza è considerata un luogo strategico dove sono ubicati la Chiesa, un piccolo monumento votivo dedicato alle vittime civili della seconda guerra mondiale e la sede del Circolo ricreativo annesso alla Parrocchia. In precedenza, prima degli interventi di riqualificazione, gli spazi della piazza non erano organizzati e la viabilità costituiva un’evidente frattura che separava il sagrato della Chiesa dalla restanti aree. L’intera piazza veniva usata come parcheggio disordinato sottraendo spazi ai pedoni. Lungo le strade di accesso alla piazza non vi erano marciapiedi e la regimazione delle acque piovane non era efficiente creando, in caso di pioggia, numerose pozzanghere che impedivano il transito dei pedoni. Inoltre, nella piazza mancava una pensilina per l’attesa dell’autobus rendendo poco attraente e sicuro l’uso del trasporto pubblico, soprattutto agli anziani.

Sulla base di queste valutazioni è stato pensato un progetto di riqualificazione che aveva il grande obiettivo di trasformare quello che è stato definito dai cittadini un “non luogo”, essendo essenzialmente uno slargo di transito, in una vera piazza, luogo di aggregazione, completamente integrata con lo spazio circostante. Non potendo eliminare completamente la viabilità di attraversamento della piazza è stato scelto di realizzare una zona 30, identificata chiaramente con un cambio di materiale della pavimentazione, dove a livello gerarchico le auto ed i pedoni sono sullo stesso piano. La zona 30 comprende tutto lo spazio antistante il sagrato della chiesa, lo spazio antistante il cimitero e tutta la strada di collegamento tra la chiesa ed il cimitero unificando tutte le attività presenti nel luogo.

piazza olmi cafaggio

Tutta la zona 30 è rialzata rispetto alla quota della viabilità di accesso ed è realizzata con un unico materiale in modo tale che si abbia la percezione, anche viaggiando in auto, di lasciare la strada per entrare in una vera e propria piazza fruibile anche ai pedoni. La piazza così come progettata, interrompendo momentaneamente la viabilità di attraversamento, può anche essere usata come area per il commercio (mercati, fiere e sagre). Il progetto ha previsto anche la realizzazione di un percorso ciclopedonale di collegamento che partendo da via Roma, centro della frazione di Cafaggio, percorre tutta via del Ferro raggiunge la Chiesa in piazza Olmi e prosegue fino al cimitero. L’intero percorso ciclopedonale è stato rialzato rispetto alla strada in modo da proteggere ciclisti e pedoni dal traffico veicolare e nel tratto compreso tra la piazza ed il Cimitero, che verrà affiancato da una fila di cipressi che trasformeranno la strada di collegamento in un vialetto alberato piacevole da percorrere.