Prato innovativa :
Gli spazi rinnovati

PIAZZA LANDINI

Piazza Landini rappresenta uno spazio urbano racchiuso tra le mura medievali, il centro culturale della Biblioteca Lazzerini e del Museo del Tessuto, caratterizzata dal verde e da una pavimentazione di tipo industriale: qui si riassumono tutte le sfaccettature della città di Prato. Dopo 5 mesi di lavoro, il 23 dicembre 2017 è nato un nuovo spazio pubblico: Piazza Landini, intitolata all'ex Sindaco di Prato Goffredo Lohengrin Landini. Grazie alla demolizione di un vecchio magazzino addossato alle mura trecentesche nell’area attigua al polo culturale Museo del Tessuto – Biblioteca Lazzerini, Piazza Landini offre un assetto architettonico adeguato anche all’area circostante che, a seguito della realizzazione della nuova passerella sulla Via Pomeria, è diventata uno dei luoghi strategici per l’accesso pedonale al centro storico.

L’intervento delimita l’area recuperata dalla demolizione del vecchio magazzino mantenendo integra la vista prospettica lungo la cortina muraria, ricreando così un’armonia architettonica fra la vecchia ciminiera esistente, non compresa nella demolizione, e i manufatti residui, evitando che la medesima rimanga visivamente scollegata dall’impianto architettonico circostante. Nell’area destinata all’uso pubblico fra la biblioteca, le mura storiche e le nuove residenze sono state inserite aiuole a verde, panchine e fioriere in modo da conferire a questo spazio il ruolo di piazza cittadina, in un’ottica di smart city.

sindaco landini