Prato innovativa :
I progetti

Verso una città digitale

Rete 5G a Prato

Verso una città digitale

La sperimentazione della tecnologia 5G rappresenta la sfida più importante verso la città digitale. Prato è fra le 5 città italiane selezionate per dare avvio al processo di sperimentazione del 5G: tecnologia per reti mobili di V generazione che permette di realizzare servizi innovativi che cambieranno profondamente il modo di vivere e di spostarsi dei cittadini e il modo di produrre da parte delle imprese. La sperimentazione del 5G ed il parallelo lavoro sul piano banda ultra larga, consentirà di avere a disposizione un internet super veloce che apre opportunità di sviluppo in molti campi: dalla sanità all’energia, dall’industria 4.0 alla sicurezza ed ha enormi potenzialità che potranno fare da volano di crescita per il sistema produttivo delle aziende del Distretto pratese. A luglio 2017 sono stati selezionati i progetti degli operatori TLC che con il coinvolgimento di università, enti e centri di ricerca, Pmi locali, startup ed enti pubblici, sperimenteranno i servizi con la tecnologia 5G.Ad aggiudicarsi per Prato e l’Aquila il bando ministeriale per la sperimentazione sono state in partnership Open Fiber (società compartecipata al 50 percento da Enel e Cassa depositi e prestiti) e Wind Tre, che come capofila - insieme ad Università, enti di ricerca ed altre imprese - svilupperanno la tecnologia fino al 31 dicembre del 2021, con un investimento iniziale che si aggira tra i 30 e i 40 milioni di euro.

Le aziende creeranno sul territorio - tra aprile 2018 e settembre 2019 - una rete capillare di antenne radio su cui viaggeranno i dati del 5G e che permetterà quindi l’attivazione di progetti sperimentali in molti campi tra cui videosorveglianza, cultura, mobilità, industria.



Guarda l'evento di presentazione in streaming
28 Novembre, Camera di Commercio

https://youtu.be/s5IRRmxthmQ