Nuova Prato:
Cultura in movimento

Innovazione e sperimentazione creano il teatro interattivo

LA COMPAGNIA TPO

compagnia TPO a Prato

Innovazione e sperimentazione creano il teatro interattivo

La compagnia TPO propone una forma di teatro all’avanguardia, in cui l’uso sapiente delle tecnologie interattive si fonde con la creazione di ambienti teatrali immersivi, caratterizzando gli spettacoli per l’uso di proiezioni di grande formato, in cui il vero protagonista è lo spazio scenico con le sue immagini, i suoi colori e i suoi suoni. La compagnia TPO si fa portavoce di un teatro interattivo, visivo, emozionale e immersivo, dove ogni spettacolo si trasforma in un ambiente dove sperimentare il confine sottile tra arte e gioco: danzatori, performer e il pubblico stesso interagiscono insieme esplorando nuove forme espressive oltre le barriere di lingua e cultura.

Come viene attuato il teatro interattivo? Il TPO concepisce lo spazio scenico come un ambiente dinamico e reattivo in grado di coinvolgere il pubblico in azioni individuali o di gruppo: è infatti dotato di sensori (touch pad, videocamere e microfoni) che permettono sia ai performer che al pubblico di modulare suoni o interagire con le immagini attraverso il movimento o la voce.

compagnia TPO a Prato
compagnia TPO a Prato

Grazie a queste tecnologie vengono creati ambienti teatrali “sensibili” dove i bambini possono esplorare lo spazio e scoprire così che questo risponde in un certo modo alle loro azioni: si crea così una relazione attiva tra loro e la scena, una forma di dialogo con spazio, forme e suoni, che diventa esperienza artistica. Pertanto, negli spettacoli della Compagnia TPO il ruolo dei performer assume una valenza particolare, in quanto i danzatori, grazie agli effetti interattivi delle tecnologie, “dipingono” e “suonano” in scena usando il corpo o il movimento ma soprattutto invitano i bambini ad esplorare lo spazio con un approccio teatrale che privilegia l’uso del corpo e dello sguardo.

Potrebbe interessarti anche:

Sala del Fabbrichino Prato

FabbrichinoNon solo un piccolo teatro

Vai alla Pagina