Nuova Prato:
Produttivi e creativi

Il cuore dell’ICT al centro dell’Italia

DISTRETTO ICT

Il cuore dell’ICT al centro dell’Italia

Prato è considerata negli ultimi anni uno dei centri italiani ICT più importanti del settore, tant’è che si parla di un vero e proprio distretto ICT. Ma ICT cosa significa? ICT è un acronimo che indica il settore delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione, ovvero il settore che racchiude tutte le tecnologie che forniscono l’accesso alle informazioni attraverso le telecomunicazioni. Il settore dell’ICT sta crescendo sempre di più e nell’ultimo decennio ha inglobato discipline pervasive in tutti i settori della vita e dell’economia e, ampliando la connessione tra le persone, hanno fatto nascere nuove opportunità di crescita. Prato rappresenta uno dei centri nevralgici e all’avanguardia dell’ICT in Italia, disponendo di una notevole infrastruttura telematica con una copertura totale del territorio con ADSL (la provincia di Prato è stata eletta al 1° posto in Italia nel 2014 per la copertura della banda larga) e con fibre ottiche nelle aree industriali.

Le aziende nel settore ICT della città di Prato sono ben 656 (stabilimenti e unità operative) con circa 1770 addetti, con un’interessante specializzazione nelle tecnologie informatiche (es. produzione di software, consulenza e gestione di strutture informatizzate) con 220 unità e 550 addetti. Il distretto ICT di Prato, contando sulla disponibilità locale di skill di centri di ricerca e università, è un ambiente stimolante per professionisti e imprese del settore ICT, costituendo un punto di riferimento nella regione Toscana, che da una parte punta a valorizzare le eccellenze presenti nel “corridoio ICT” (Arno Valley, che parte da Prato-Firenze e arriva a Pisa) attraendo in modo mirato investimenti ICT anche dall’estero, dall’altra cerca di allinearsi ai dettami dell’industria 4.0 su come cambiano i modelli di business e su come incrementano le opportunità di crescita delle aziende.