Luoghi di Prato:
Musei

Un itinerario d’arte e storia dal Medioevo al XXI secolo

Palazzo Pretorio

palazzo pretorio prato

Un itinerario d’arte e storia dal Medioevo al XXI secolo

Inaugurato nell'aprile 2014, dopo quasi 16 anni di lavori, il Museo di Palazzo Pretorio, con i suoi 1780 mq di superficie, costituisce una meta fondamentale per chi visita Prato e la Toscana.
Il Palazzo è originario della fine del Duecento; nato come sede comunale del tribunale, delle prigioni e delle magistrature forestiere, nel XVIII secolo fu adattato agli uffici amministrativi del Granducato di Toscana.
Oggi invece è un edificio organizzato nel proprio percorso museale. La visita si svolge dal basso verso all’altro attraverso diverse sale che ospitano opere d’arte, in gran parte pittoriche, dal tardo medioevo al’800. Percorrere le sale museali di Palazzo Pretorio significa diventare parte di un excursus sulla storia dell’arte dal medioevo al XXI secolo non nascondendo il ruolo di Prato come una delle città toscane in cui si è sviluppata l’arte nei secoli.
L'allestimento elegante e raffinato, firmato dagli architetti Natalini, Guicciardini e Magni, accompagna il visitatore alla scoperta del Palazzo e delle opere.

La collezione, insieme agli arredi scultorei e pittorici del palazzo, si mostra attraverso un itinerario chiaro e armonico, caratterizzato dagli innumerevoli e suggestivi affacci sulla città.
Ogni piano del Palazzo si distingue per gli allestimenti differenti, ma coerenti per periodo storico e significato delle opere. Raffinati e diversificati tessuti colorati delle strutture espositive, sottolineano ogni sezione.
L'esposizione permanente, con circa 3000 pezzi tra dipinti, sculture, ceramiche, tessuti, mobili e altri manufatti incarna l’anima della città e rappresenta la creatività e la cultura locali.
Si possono ammirare opere di Donatello, Filippo e Filippino Lippi, i polittici di Bernardo Daddi e Giovanni da Milano, le pale d'altare di Santi di Tito e Alessandro Allori e la gipsoteca di Lorenzo Bartolini.







esposizioni palazzo pretorio
mostre palazzo pretorio

Tale selezione si è costituita in gran parte durante il 1800, grazie ad acquisizioni e lasciti, ma si è arricchita con importanti donazioni come le collezioni Tintori, Riblet e Lipchitz.

Palazzo Pretorio è un luogo che racconta molto della sua città e lo fa anche con innovativi apparati di comunicazione. La storia del Palazzo e la Sacra Cintola, reliquia simbolo della città, con la ricostruzione
Due sono infatti, le suggestive videoproiezioni: la storia del Palazzo e la Sacra Cintola, la reliquia simbolo della città, con la ricostruzione virtuale degli splendidi affreschi di Agnolo Gaddi in Duomo.

Un approfondimento in più

Potrebbe interessarti anche:

Castello dell'Imperatore Prato

Castello dell'Imperatore Uno splendido esempio di architettura dell’epoca di Federico II

Vai alla Pagina


Da Lippi ai contemporaneiI testimoni del rapporto tra la città e l’arte

Vai alla Pagina


Palazzo Datini Prato

Palazzo DatiniPalazzo della memoria, dell’identità e della cultura della città di Prato

Vai alla Pagina