Partecipare a Prato:
Cittadinanza attiva

Un'associazione di cittadini, professionisti e esercenti per riqualificare il quartiere

Consorzio Santa Trinita

Consorzio Santa Trinita Prato

Un'associazione di cittadini, professionisti e esercenti per riqualificare il quartiere

Il Consorzio Santa Trinita ha il suo fulcro negli storici quartieri dentro le mura: Datini, Cicognini e Santa Chiara. E'nato nel giugno del 2013 da un gruppo di cittadini, commercianti e professionisti che con atteggiamento positivo e propositivo, volto ad una profonda valorizzazione dell’esistente, ricercano soluzioni concrete e praticabili sotto ogni profilo sociale, economico e giuridico.
“L’associazione è stata sin da subito una realtà viva e dinamica che vuole valorizzare il territorio coinvolgendo chi vi abita, chi vi lavora, o chi comunque è portatore di un interesse o della voglia di condividere una esperienza.

La caratteristica principale che contraddistingue questa realtà è l’obiettivo dichiarato e perseguito di fare sintesi dei vari pensieri e delle differenti esigenze, con l'intento di trasformarli in forza propositiva; in altri termini, vogliamo risolvere con delle idee i vari problemi, facendo emergere o sottolineando ciò che di buono si rinviene sul territorio, convinti che solo agendo bene riusciremo a creare un'attrattiva utile per rilanciare il territorio e renderlo appetibile per le nuove attività e per i nuovi residenti.”.

Tutti i progetti vengono pensati e gestiti in un confronto aperto con gli Amministratori locali e i soggetti attivi sul territorio: Istituzioni culturali, Scuole, altre Associazioni. Non a caso il Consorzio decise sin da subito di occuparsi di quello che all’epoca era l’angolo dimenticato e degradato del quartiere, i Giardini di Sant’Orsola che divennero la bandiera dell’associazione e la prima vera sfida per la riqualificazione. Con una cena di sensibilizzazione “Immaginando Sant’Orsola” - tre progetti di riqualificazione (la realizzazione degli impianti idrici ed elettrici, nuove recinzioni ed un nuovo cancello) - il Consorzio ha assicurato manutenzione e vigilanza.

Per rafforzare il senso di apparenza del quartiere due iniziative, una nel Natale 2013 e una nella primavera 2014.

Associazione Santa Trinità Prato

Nella prima, tutti i lampioni del quartiere vengono allestiti con un decoro natalizio che richiama il Consorzio, assieme a ghirlande per privati e negozi; la seconda un sondaggio "Non voglio mica la luna” con tagliandi ed urne distribuite negli esercizi per comprendere le necessità del quartiere, a cui ha fatto seguito la cena di sensibilizzazione “la Presa della Piazzetta”, per stimolare il recupero dell’antica Piazza dell’Ospedale.
A questo si aggiunga, per l’importanza assunta in città nel 2015 e nel 2016, la stagione estiva organizzata nei Giardini di Sant’Orsola con circa 30 eventi fra laboratori, cultura, sport, musica, teatro e cinema e l’indimenticabile“Picnic-box” ovvero InSantorsola (inserito in Prato Estate) e le tre edizioni di StreetFood (2013-2016) organizzato in tre diverse location del quartiere (v. Santa Trinita, P.za del Collegio e P.za San Francesco).

Da qui un percorso parallelo alle iniziative “ludiche”, valorizzando la presenza dei valenti professionisti al proprio interno, costituendo numerosi commissioni tecniche ad hoc, impegnate nello studio e nella progettazione di piani di recupero da presentare alle amministrazioni competenti, in un’ottica di cooperazione costruttiva con le istituzioni.