Succede a Prato:
Settembre Pratese

Una grande rievocazione storica

Il Corteggio storico

corteggio storico di prato

Una grande rievocazione storica

Il Corteggio Storico dell'8 Settembre rievoca l'omaggio che i Comuni della Toscana e le Magistrature Civiche Pratesi fin dal Medioevo rendevano alla Sacra Cintola della Vergine.

La reliquia, una cintura in lana che si considera appartenuta a Maria Vergine, è stata portata a Prato direttamente dalla Terrasanta nel 1141 dal mercante pratese Michele Dagomari il quale la donò alla città. La Sacra Cintola (o Cingolo) è il simbolo religioso e civile della città di Prato e da allora è custodita nella Cattedrale, prima in cappelle provvisorie e infine nella Cappella realizzata tra il 1386 e il 1390, ornata da un ciclo di affreschi di Agnolo Gaddi (1392/1395).
Le chiavi necessarie per estrarre la preziosa reliquia sono conservate dal Comune di Prato. Del Corteggio Storico della Città di Prato se ne ha testimonianza già in documenti del XIV secolo.

Per l’occasione veniva organizzata una grande festa che univa riti civili e religiosi e che culminava con l’ostensione delle Cintola davanti ad un folto pubblico di fedeli.

Con gli anni questa celebrazione non ha perso di importanza e ancora oggi vi partecipano le città più importanti della Toscana. Il Corteggio Storico, organizzato e curato dal Comune di Prato, con tutta la sua tradizione ricca di significati antichi e moderni, ha attirato l'attenzione di un pubblico sempre più numeroso, il quale assiste alla sfilata, con le sue diverse attrazioni ed esibizioni musicali, e agli antichi giochi di bandiera e di armi bianche ma soprattutto al rito della Ostensione.

Per saperne di più:
www.comune.prato.it

corteggio storico di prato sacra cintola
corteggio storico di prato rievocazione

Potrebbe interessarti anche:

sacra cintola di prato

La sacra CintolaLa preziosa reliquia della Madonna conservata nella Cattedrale di Prato

Vai alla Pagina