Partecipare a Prato:
Cittadinanza attiva

Una rete di associazioni attive per la convivenza

Potrebbe interessarti anche:

Dryphoto Mostre fotografiche prato

DryphotoDa 40 anni uno spazio dedicato al linguaggio fotografico

Vai alla Pagina


chì-naLo spazio culturale nel cuore del Macrolotto 0

Vai alla Pagina


Vivere il Macrolotto Zero

vivere macrolotto zero prato

Una rete di associazioni attive per la convivenza

Il Macrolotto Zero è un quartiere adiacente al centro storico con una spiccata identità legata alla presenza di molti cittadini di origine cinese e di numerose attività commerciali e di pronto moda. Da un punto di vista urbanistico si è sviluppato negli anni del boom economico della città caratterizzandosi per la densità dell’edificato, sia case che laboratori artigiani, e l’assenza di spazi pubblici e verdi. Oggi è una zona della città in cui sono molto evidenti e di difficile soluzione i problemi legati alla convivenza e all’inclusione sociale tra le comunità e che necessita di interventi importanti di rigenerazione urbana del territorio.

TestoPerSpazioTestoPerSpazioTestoPerSpazioTestoPerSpazio Le evidenti criticità hanno in questi ultimi anni spinto Associazioni e altri soggetti attivi sul territorio a progettare interventi di animazione e di riqualificazione territoriale di spazi privati realizzando esperienze di grande livello culturale e sociale.

Un piccolo parcheggio privato, annesso ad un supermercato PAM, è stato riqualificato ripulendo pareti, piantando fiori, collocando panchine; ribattezzato Piazza dell’Immaginario è diventato uno spazio ad uso pubblico indispensabile per organizzare tantissimi iniziative. L’intervento costituisce un esempio importante di cittadinanza attiva, realizzato grazie all’unione tra la capacità progettuale e di dialogo, la sensibilità culturale e sociale delle Associazioni operanti sul territorio (chi-na e Dryphoto), la disponibilità di un privato (la Pam proprietaria dello spazio) e i finanziamenti dell’ente locale.

Questi esempi positivi hanno rafforzato la volontà di cittadini, associazioni e gruppi sociali di contrastare i problemi di sicurezza e degrado del quartiere attraverso la progettazione e realizzazione condivisa di iniziative dirette a presidiare e rivitalizzare il territorio.

rete associazioni prato
piazza dell'immaginario prato

A febbraio 2016 in occasione del capodanno cinese, la via principale del quartiere è stata teatro della Festa delle luci, una tre giorni di eventi organizzata da Compost in collaborazione con altre associazioni, con il contributo della Regione Toscana e il supporto dell’amministrazione comunale. Numerose attività finalizzate all’inclusione e al decoro urbano, hanno animato il quartiere e coinvolto numerosi cittadini. Il quartiere ha vissuto un’insolita animazione, tanti pratesi ma anche persone provenienti da tutta la Toscana, hanno partecipato a tanti piccoli e grandi eventi che animavano le strade abbellite da grandi lanterne cinesi.

Il successo dell’iniziativa e la grande potenzialità espressa dal lavoro integrato di tutti i soggetti del territorio, hanno favorito la nascita di un tavolo di coordinamento tra le associazioni italiane e cinesi presenti e attive nel quartiere, che si riunisce periodicamente per confrontarsi sulle problematiche del quartiere e per progettare insieme iniziative di animazione e socializzazione.

Potrebbe interessarti anche:

Dryphoto Mostre fotografiche prato

DryphotoDa 40 anni uno spazio dedicato al linguaggio fotografico

Vai alla Pagina


chì-naLo spazio culturale nel cuore del Macrolotto 0

Vai alla Pagina